La nostra storia


Campo di Forni è un'azienda agricola a vocazione olivicola che si è progressivamente diversificata fino ad includere anche un agriturismo con alloggi a disposizione di ospiti amanti della natura.L’Azienda nasce nel 1974 con un  appezzamento di circa otto ettari, circondato da una cornice di boschi e fossi naturali, coltivato a cereali misti con un centinaio di ulivi e alberi da frutta.


Nel 2004 l’acquisto di un terreno confinante permette di fare un salto qualitativo e quantitativo, portando il totale a venticinque ettari. Si aggiungono zone a seminativo, un vigneto, una nuova zona olivetata e orti per la coltivazione di pomodori, peperoni, insalate, legumi. L’oliveto nel suo insieme raggiunge nel 2006 il suo assetto definitivo con circa 2000 piante, soprattutto appartenenti alla varietà locale chiamata “Dritta”. L’oliveto è iscritto alla DOP “Aprutino –Pescarese” dal 1999.

Abbiamo da sempre preferito sistemi di produzione naturali ed abbiamo scelto l’agricoltura biologica, certificata da “Suolo e Salute” dal 2005 e la nostra ricerca di miglioramento della produzione olivicola è premiata nell’aprile 2006 con l’ottenimento del secondo premio nella categoria biologico del primo concorso regionale per l’olio extravergine d’oliva d’Abruzzo-OROLIO.


Il vigneto di 3.600 mq produce vino Montepulciano d'Abruzzo e Trebbiano per uso familiare. Gli alberi da frutta sono riuniti in tre piccole particelle ma sono anche sparsi sul terreno e lungo la via d’accesso. In totale ci sono meli e peri, noci e nocciole, peschi e albicocchi, fichi, ciliegi e amareni, e ancora prugni, melograni, nespoli e cachi.

L’azienda è da sempre gestita dalla proprietaria, e si avvale di manodopera locale assunta secondo i bisogni. La cooperazione con i vicini è ottima e segue le caratteristiche tradizionali di scambio e mutuo supporto.

Dal 2011 sono disponibili alloggi per agrituristi.